La causa della lentezza del pc è dovuta nella maggior parte dei casi ai programmi installati.

Molti di questi s’impostano per partire in automatico rallentando notevolmente l’avvio e l’utilizzo del pc e consumandone le risorse.

Un altra operazione che è causa di rallentamento dei PC è l’installazione e la disinstallazione frequente di programmi. Questa operazione causa una frammentazione del disco rigido. In parole semplici il disco rigido è come un insieme di blocchi, dove ogni blocco è rappresentato dai programmi. Ogni volta che un programma viene installato si aggiunge un nuovo blocco nello spazio libero del disco rigido ma si verificano 2 casi:

  • lo spazio libero è compatto e riesco ad inserire il blocco intero senza suddividerlo
  • lo spazio libero non riesce a contenere il blocco intero e quindi viene diviso in più blocchi e inserito in spazi non contigui (frammentato)

Nel primo caso l’accesso al programma è più veloce perchè con un operazione il disco rigido riesce direttamente a raggiungere il programma.

Nel secondo caso invece il disco rigido deve effettuare più operazioni in quanto i blocchi del programma non sono sequenziali.

Questo evento è la causa principale del rallentamento del nostro computer.

Per risolvere questo problema è utile effettuare una deframmentazione del disco con un programma apposta, in modo da riunire i blocchi dello stesso programma e facilitare l’accesso del disco.

Altri problemi che possono influenzare la velocità del pc sono gli errori del registro di sistema o la presenza di virus.

COME RISOLVERE I PROBLEMA SOPRAELENCATI

Disabilitare l’avvio automatico dei programmi inutili

I programmi in avvio automatico li possiamo visualizzare accanto all’orologio nella parte bassa alla destra dello schermo

programmi in esecuzione-automatica

Per disabilitarli andare su Start->Esegui e scrivere msconfig e premere OK

msconfig

Si avvierà l’utilità di configurazione di sistema. La scheda che ci interessa di più è Avvio

programmi in esecuzione automatica

Probabilmente la lista dei programmi sarà lunga. Deselezioniamo i programmi per noi inutili e clicckiamo su OK.

Se non conosciamo l’effettiva utilità o meno di un servizio o programma una ricerca su google con il nome del programma può aiutare oppure proviamo a disabilitare un programma alla volta e verifichiamo all’avvio se è utile o meno. E’ consigliato non disabilitare programmi come antivirus, firewall, software di supporto hardware, e disabilitare invece programmi come messenger, office, adobe ecc.

Deframmentare il disco rigido

L’operazione di deframmentazione del disco è consigliabile farla almeno 1 volta al mese.

Ci può essere d’aiuto l’utilità di deframmentazione dischi di Windows Start->programmi->accessori->utilità di sistema->utilità di deframmentazione dischi e scegliere il disco da deframmentare.

Vi consiglio di installare un piccolo software gratuito (migliore di quello preinstallato) per effettuare questa operazione nel migliore dei modi. Si chiama Auslogics Disk Defrag e il download lo puoi fare da qui.

Auslogics-Disk-Defrag

Riparare il registro di sistema

Per riparare il registro di sistema possiamo utilizzare il software gratuito CCleaner scaricabile da qui.

Questo programma ha molteplici funzioni per ottimizzare il pc in generale. La funzione pulizia è utile per cancellare i file temporanei e liberare dello spazio sul disco.

La funzione Registro consente di riparare il registro di sistema. Per utilizzare questa funzione premere il pulsante Trova problemi e attendere il completamento dell’analisi. Una volta conclusa occorrerà premere Ripara selezionati, rispondere si per un eventuale backup del registro e poi premere su Ripara Selezionati.

La funzione Strumenti è utile per disinstallare programmi, disabilitare l’avvio di programmi automatici (vedi problema “Disabilitare l’avvio automatico dei programmi inutili” sopra) e ripristinare i file di sistema.

La funzione Opzioni permette di abilitare o disabilitare funzioni di CCleaner e di cancellare i cookie.

ccleaner

Pulire il sistema dai Virus

E’ sempre consigliabile avere nei programmi installati un buon antivirus per proteggerci dai maledetti malintenzionati.

Ve ne sono molteplici a pagamento (come ad esempio il Norton Antivirus che però sconsiglio perchè occupa molte risorse) ma per la mia esperienza vi consiglio di effettuare il download di quelli gratuiti che sono semplici e funzionali.

I migliori antivirus gratuiti in circolazione sono AVG e AVAST.

Scarica AVG

Scarica AVAST

Molto spesso anche gli antivirus non vengono in aiuto nel caso di virus. Alcuni degli ultimi virus creati hanno dei meccanismi di autoprotezione che riescono a proteggerli dagli antivirus. Per capire se succede questo i casi sono molti:

  • il pc si riavvia durante la scansione antivirus
  • non si riesce a fare l’aggiornamento dell’antivirus
  • l’antivirus si disabilita da solo e non si riesce più a riattivarlo

In questi casi ci viene in aiuto il più potente degli antivirus ovvero Doctor web

Il software in questione si differenzia dagli altri antivirus in quanto non si installa ed è consigliabile riscaricarlo ogni volta che si utilizza. Questo perchè già dopo 5 minuti la versione in possesso diventa obsoleta (vengono infatti creati nuovi virus ogni secondo). In questo modo al successivo download avremo l’antivirus aggiornato.

Questo antivirus è potentissimo e riesce a trovare qualsiasi cosa che gli altri antivirus non trovano.

Se qualcosa va storto anche durante l’utilizzo di Doctor web allora occorrerà effettuare il controllo virus da modalità provvisoria, ma ne parlerò in un altro articolo.

Scarica Doctor web

Grazie per la lettura. Alla prossima

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)