facebook

I social network sono entrati prepotentemente nella nostra vita, cambiando il modo di informarci e comunicare. Se parliamo di social network, viene naturale pensare al più noto di essi, ovvero Facebook. I social network nascono con l’intento di radunare utenti e persone con la necessità di mettersi in contatto con la propria lista di contatti o amici nel minor tempo possibile. Tutto vero, ma c’è dell’altro.

Facebook, e in generale tutti i social media, hanno cambiato il modo di comunicare delle persone, ma soprattutto delle aziende. Nonostante i primi anni di scetticismo, ad oggi la maggior parte di esse hanno compreso l’enorme potenzialità dei social media di far crescere le aziende. Tramite i like e gli strumenti di gradimento, ogni individuo di Facebook ha la possibilità di esprimere giudizi non solo su persone, ma anche su film, alberghi, ristoranti e in generale qualsiasi attività, condizionando le scelte finali di un consumatore e influenzando l’immagine di un brand.

Essere presenti su Facebook, però, non significa limitarsi ad aprire la pagina aziendale. L’errore che spesso si compie è quello di non dedicare le giuste risorse approcciandosi ai social senza una chiara strategia di marketing.

Ecco i 3 punti principali che non devono mai mancare per un’efficace strategia di social media marketing:

1. Identità

Prima di tuffarci nel mondo social dobbiamo essere sicuri che la nostra pagina aziendale esprima pienamente chi siamo, ponendo la giusta attenzione su quali sono le principali caratteristiche e peculiarità che distinguono la nostra azienda dalla concorrenza.
In altre parole…perché sceglierci?

2. Obiettivo

Una volta creata la pagina e chiarita l’identità dell’azienda occorre definire un obiettivo. Sono diversi i motivi per cui viene creata una pagina social: che sia vendere, fornire assistenza ai clienti, aumentare la popolarità del brand o diventare famoso bisogna avere ben chiaro il fine ultimo della pagina, perchè in base all’obiettivo prefissato riusciremo a metterci sulla stessa lunghezza d’onda dei nostri utenti/clienti.

3. Target

A chi sarà indirizzata la nostra pagina Facebook? Grazie ad una accurata profilazione del pubblico di Facebook sarà facile raggiungere un pubblico di interesse più rilevante possibile, ossia potenzialmente molto interessato ai nostri servizi. La profilazione del pubblico ci permette di non sprecare tempo e risorse, colpendo direttamente gli utenti interessati.

Per le aziende diventa vitale quindi entrare in questo tipo di interazioni on-line: da qui nasce l’esigenza dei digital PR di instaurare delle relazioni digitali volte alla promozione e allo sviluppo aziendale. La gente condivide continuamente le proprie esperienze sui social e parla dei propri brand preferiti: un consiglio? non perdere questa occasione, proprio in questo momento potrebbero stare parlando di te.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)